Siberia

Umberto Giordano

Da Mercoledì 07 Luglio 2021 a Sabato 24 Luglio 2021

Data Luogo Acquista
Mercoledì 07 luglio 2021 20:00 Teatro del Maggio Acquista 
Sabato 10 luglio 2021 20:00 Teatro del Maggio Acquista 
Martedì 13 luglio 2021 20:00 Teatro del Maggio Acquista 
Venerdì 16 luglio 2021 20:00 Teatro del Maggio Acquista 
Sabato 24 luglio 2021 20:00 Teatro del Maggio Acquista 


Si prega di prendere visione dell'informativa COVID-19 nella gestione dei posti   

Definita da Gabriel Faurè una delle opere più interessanti e singolari del panorama musicale di inizio Novecento, Siberia di Umberto Giordano debutta alla Scala il 19 dicembre 1903. Su quello stesso temuto palcoscenico, pochi anni prima, il compositore foggiano si era guadagnato il favore del pubblico con Andrea Chénier ed ora, rinnovata la collaborazione con Luigi Illica, sperava di ripetere quell’importante successo. Il soggetto di Siberia è originale di Illica che si ispirò alla grande letteratura russa, di gran moda all’epoca, e in particolare a Resurrezione di Tolstoj. Protagonista della vicenda è la cortigiana Stephana - donna, amante ed eroina - come recitano i tre atti in cui è suddivisa l’opera. La donna ama segretamente l’ufficiale Vassili e quando quest’ultimo viene condannato ai lavori forzati, per aver ferito in duello il principe amante di Stephana, lei lo raggiunge in Siberia, pronta a condividere con lui il resto dei suoi giorni. Ma il destino le è ostile fino alla fine: raggiunta dal suo vecchio protettore, il criminale Gleby, Stephana verrà uccisa dalle guardie durante un tentativo di fuga. Come Andrea Chénier e Fedora, anche Siberia è un dramma storico sentimentale dalle tinte musicali veriste in cui Giordano sceglie di concentrare l’attenzione sull’elemento passionale e sulla cornice ambientale, restituita abilmente grazie all’impiego di melodie di tradizione slava e a colori orchestrali vibranti.

Nuovo allestimento

Artisti
Direttore
Gianandrea Noseda

Regia
Roberto Andò

Scene
Gianni Carluccio

Costumi
Nanà Cecchi

Video
Luca Scarzella

Stephana
Sonya Yoncheva

Vassili
Giorgi Sturua

Gleby
George Petean

Nikona
Caterina Piva

Il principe Alexis
Giorgio Misseri

Ivan
Antonio Garès

Il banchiere Mischinsky
Francesco Verna

Walinoff
Emanuele Cordaro

Il capitano
Francesco Samuele Venuti

Il sergente
Joseph Dahdah

Il cosacco
Alfonso Zambuto

Il governatore
Roman Lyulkin

L'invalido
Davide Piva

L'ispettore
Amin Ahangaran

Solista del Coro
Alfio Vacanti

Coro e Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro
Lorenzo Fratini

 
Durata
2 ore circa
Prezzi
Platea 1 180 €
Platea 2 150 €
Platea 3 120 €
Platea 4 90 €
Palchi 70 €
Galleria 50 €
Visibilità limitata e Ascolto 15 €