fbpx

All’Opera… Le scuole al Maggio!

All’Opera… Le scuole al Maggio!

Un percorso formativo teatrale e musicale che ogni anno coinvolge 900 bambini e ragazzi direttamente sul palcoscenico, nella messa in scena di una riduzione di un’opera lirica presso il Teatro del Maggio Fiorentino, e 4.500 ragazzi in platea.

Il progetto presenta infatti due percorsi: uno “principale” e uno “alternativo”, per le classi che non rientrano nel primo.

PERCORSO PRINCIPALE

Il coro dei bambini in scena, appartenenti alle scuole primarie e secondarie del Comune di Firenze è formato a scuola dagli operatori teatrali di Venti Lucenti. Il progetto prevede 12 incontri a scuola, per la formazione corale e scenica dei ragazzi, e prove in teatro per la preparazione della messa in scena dell’opera. L’allestimento è realizzato con la partecipazione dei cantanti solisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino e della prestigiosa Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

PERCORSO ALTERNATIVO

Il percorso alternativo riguarda tutte le classi che, avendo fatto richiesta per il percorso principale, ne sono rimaste escluse. Prevede un incontro a scuola con un maestro di coro per preparare un brano da cantare dalla platea durante una delle matinée. Gli insegnanti preparano gli alunni alla partecipazione allo spettacolo avvalendosi dell’ausilio dei materiali scaricabili da portaleragazzi.it (le tracce audio e i testi dei brani da imparare, la storia dell’opera scelta per l’anno in corso, una bibliografia ragionata e percorsi didattici di approfondimento sul soggetto).

Dal 2006 per “All’Opera… Le scuole al Maggio!” sono state messe in scena moltissime riduzioni che hanno permesso al progetto di avvicinare al Teatro d’Opera oltre 74.000 spettatori di cui oltre 35.000 giovani e giovanissimi, un totale di 45.000 ragazzi coinvolti di cui 29.800 direttamente nella realizzazione dello spettacolo e 9.400 in palcoscenico: Loro del Reno, Carmen, Il crepuscolo degli Dei, Il ratto dal serraglio, Aida, Il cavaliere della Rosa, Don Carlo, Tristano e IsottaFidelio, L’Italiana in Algeri, Il flauto magico, Il barbiere di Siviglia, La leggenda dell’Olandese volante.

© Foto di Maddalena Ammannati, Cristina Andolcetti, Stefano Casati e Michele Monasta