La traviata

Giuseppe Verdi

Da Mercoledì 22 Luglio 2020

Data Luogo Acquista
Mercoledì 22 luglio 2020 20:00 Teatro del Maggio Acquista 


Il titolo che chiude la programmazione dell’LXXXIII Festival è uno dei più popolari della produzione di Giuseppe Verdi: La traviata, con la regia di Francesco Micheli nell’allestimento che fa parte del progetto “trilogia verdiana” proposto dal Maggio, messa in scena per una sola singola recita il 22 luglio in una rappresentazione che ha tutte le caratteristiche di un vero gala grazie alla presenza, nei ruoli dei protagonisti, di Sonya Yoncheva, Plácido Domingo e Francesco Demuro.


Le tre opere Trovatore, Rigoletto e Traviata sono state messe in scena con una proposta drammaturgica unitaria. A fare da filo rosso nella trilogia sono due elementi, il primo è un monumentale tricolore che apre la prima scena di ciascuno dei tre titoli, unito ad un impianto scenografico caratterizzato da alcune costruzioni che si ripetono, declinate e caratterizzate a seconda del contesto e i colori predominanti del verde, bianco e rosso che cambiano a seconda del titolo e il secondo elemento è il Coro, quel coro che secondo Giuseppe Verdi è un personaggio unanime che lega, che passa, che trasmigra dalle tre opere che non hanno un’unitarietà in sé ma toccano profondamente l’immaginario collettivo, unendolo nelle emozioni, a volte contrastanti, delle passioni. Il colore predominante di questa Traviata, è il bianco. 

Allestimento Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Artisti
Maestro concertatore e direttore
Carlo Rizzi

Regia
Francesco Micheli

Scene
Federica Parolini

Costumi
Alessio Rosati

Luci
Daniele Naldi

Violetta Valéry
Sonya Yoncheva

Alfredo Germont
Francesco Demuro

Giorgio Germont
Plácido Domingo

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro Lorenzo Fratini
Prezzi
Platea 1 200€
Platea 2 160€
Platea 3 120€
Platea 4 90€
Palchi 60€
Galleria 50€
Visibilità Limitata 15€
Solo ascolto 15€