Ludovica Vincenti

From Thursday 01 January 1970

Date Location Ticketing


L'Accademia Bartolomeo Cristofori, Amici del Fortepiano, in collaborazione col Maggio Musicale Fiorentino propone una serie di sette concerti su strumenti originali dedicati agli ultimi anni di Franz Schubert.

I quattro Improvvisi op. 90 furono composti nel 1827, ma solo i primi due videro la pubblicazione durante la vita dell’autore, mentre gli altri furono editi (come molte opere schubertiane) soltanto molti anni dopo la sua scomparsa. Il primo Improvviso, ha carattere drammatico e severo con meravigliose aperture liriche, mentre il secondo  alterna una leggerezza alata ad una sezione centrale scandita ritmicamente e con forti contrasti lirici e dinamici. Il terzo Improvviso è uno dei brani pianistici più famoso di Schubert per il suo meraviglioso lirismo, quasi una romanza senza parole, mentre il quarto, al pari del secondo, alterna una leggerezza iniziale con una parte centrale intensamente passionale. I quattro Improvvisi op. 142, anch’essi composti nel 1827, sono stati considerati come movimenti di una Sonata, che poi Schubert non realizzò destinando i vari brani a una vita indipendente. Anche questi Improvvisi, come i quattro dell’op. 90, alternano caratteri molto vari con prevalenza però per i primi tre ad un lirismo e ad una cantabilità spiccata, mentre l’ultimo è dominato da un impulso ritmico a carattere danzante e da uno stile pianistico più virtuosistico. Da notare che il terzo Improvviso, una serie di variazioni, prende il suo Tema dal Quartetto per archi “Rosamunde”.

Artists
Fortepiano
Conrad Graf op. 362

Ludovica Vincenti
Prices
One seating area 15€